I migliori ultrabook sul mercato

Nel: Tecnologia Su: Commenti: 0 Mi piace: 98

Oggi tutti lavoriamo con un ultrabook, computer portatili che sono stati in grado di annullare la dipendenza dai computer desktop anche per le operazioni più complesse. Un mercato certamente non economico, ma che comunque offre tantissima scelta. Ma per evitare di farvi spendere così tanti soldi in un prodotto sbagliato, abbiamo pensato di elencare in questo articolo quelli che per noi sono i migliori ultrabook attualmente disponibili.

Un settore molto dinamico

In questi anni, con la crescita del settore degli ultrabook la battaglia si è certamente fatta più “sanguinosa”, e tutti i maggiori brand del settore presentano ognuno prodotti a loro dire “il più sottile” e “il più leggero” per guadagnarsi la simpatia degli acquirenti.

Questo perché l’ultrabook deve essere prima di tutto piccolo e leggero, in quanto sono portatili ultrasottili (da qui ultrabook) con meno di 2cm di spessore e che in alcuni casi, come vedremo, arrivano a pesare anche meno di 1kg.

Sono soluzione particolarmente apprezzate da chi lavora con il computer e con esso si sposta molto di frequente in treno, in aereo o anche semplicemente per andare al lavoro e in università con i mezzi pubblici: portarsi dietro uno di questi dispositivi vuol dire portarsi qualcosa che non impatta praticamente per niente la borsa e che si può tirare fuori in ogni occasione, anche per coprire quei ritagli di tempo sulla metro o mentre stiamo aspettando di essere imbarcati.

Ma come si sceglie un ultrabook? Ebbene, ci sono diversi fattori da considerare nell’acquisto. Al di là delle dimensioni e del peso che sono le prime due cose che portano a scegliere un prodotto di questo genere, ci sono anche altri fattori come la dimensione del display che è un compromesso tra praticità e dimensioni dell’hardware; o la presenza del touchscreen, che per molti utenti rappresenta un enorme vantaggio.

Influisce molto anche la durata della batteria, visto che non ha senso avere prodotti ultraportatili che però si scaricano dopo due ore (ma certo questo dipende dall’utilizzo che se ne fa).

Influiscono poi lo spazio d’archiviazione, la RAM, il processore e le specifiche tecniche, che del resto come su ogni computer sono le cose che incidono sulla velocità di esecuzione dei programmi e sulla quantità di file che si possono salvare senza ricorrere a storage esterni (chiaramente, più altre sono le prestazioni, maggiore è il costo).

In tal senso, analizziamo anche quali sono i brand migliori nella progettazione e produzione di ultrabook: sono Dell, HP, Lenovo, Acer, Asus e di recente anche Huawei, che da un po’ non si limita alla produzione esclusiva di smartphone.

Anche Microsoft ha cessato la sola produzione di software – il suo è montato da tutti questi produttori – per entrare nel mercato ultrabook, con l’ottima gamma Surface. Insomma, il settore è ben ricco di prodotti e ci sono anche brand meno noti comunque volenterosi di guadagnare fette di mercato (altri, come Sony e Samsung hanno dovuto temporaneamente o definitivamente abbandonarlo).

Detto questo, iniziamo la nostra carrellata di ultrabook secondo noi tra i migliori acquistabili sul mercato.

Huawei Matebook X Pro

Un dispositivo davvero molto interessante, con un display touchscreen da 13,9 pollici e risoluzione 4K, spesso solamente 4,4mm che si può comprare con processori Intel i5 o i7 di ottava generazione, e con Ram da 8 o da 16 GB. Va considerato se avete un budget molto alto, visto il costo, ma certamente la spesa ne varrà la pena.

Matebook X Pro è dotato di una Thunderbolt 3 e di una USB-C utile anche per la sua ricarica.

Huawei Matebook D

Sempre Huawei, ma un prodotto con prestazioni meno elevate (ma non per questo da scartare) che rientra tra gli ultrabook più economici: pensate che durante il black Friday si trovava online anche a meno di 600 euro!

È un portatile molto leggero, con una batteria estremamente duratura e che si può acquistare con processori sia Intel 8Gen sia processori AMD Ryzen da 2 GHz. Anche lui può avere Ram sia sa 8 che da 16 GB.

Acer Swift 3

I suoi punti di forza sono la leggerezza, lo stile e anche il prezzo: Swift 3 ha un display opaco (una rarità rispetto al glossy!) da 14 pollici, può montare Intel i3, i5 e i7 di ottava generazione, ha una scheda grafica integrata, 8GB di RAM, 256GB di memoria interna.

Naturalmente il prezzo cambia in base alla configurazione, e parte da 500 euro per arrivare anche a 950 con gli i7. Dispone anche di un sensore di impronte digitali.

HP Spectre 360

Uno degli ultrabook più belli che si possono a comprare, intorno ai 1500 euro. È un ultrabook da 13 pollici estremamente leggero, tanto che pesa solamente 1 kg. Si trova anche con processore Intel i7, RAM da 8GB e SSD da 500GB con scheda video integrata Intel UHD 620.

Inoltre, il display è touch, mentre il nome 360 indica che l’inclinazione della tastiera è a 360 gradi: potete cambiare la disposizione in base a se state scrivendo, usando lo stilo integrato per le note o per usarlo come tavoletta grafica, o se state guardando film e serie TV.

Microsoft Surface Laptop 2

Un altro ultrabook estremamente stiloso, proposto proprio da mamma Microsoft. La gamma Surface Laptop ha dei punti in comune (sono tutti da 13,5 pollici con display touchscreen) ma anche delle specifiche molto diverse: l’archiviazione parte da 128Gb e arriva a 512, così come la RAM può essere da 4 a 16 GB e il processore può essere i5 e i7.

Questo fa sì che il prezzo parte da €1.100 e arrivi anche a €2.300!

Asus ZenBook 3

Se si parla di ultrabook non si può non citare Asus, uno dei maggiori produttori al mondo per qualità e prestazioni. Lo ZenBook 3 è l’ultrabook ideale per chi vuole comodità e poter tranquillamente lavorare tra continui spostamenti (siano essi anche solo casa-lavoro o casa-università).

Lo schermo è infatti da 12,5 pollici, lo storage da 512GB e può montare sia i5 sia i7: niente male per una macchina che pesa meno di un chilo e che costa intorno ai €1500.

Xiaomi Mi Notebook Air

Anche Xiaomi, l’azienda meglio nota per i suoi smartphone ottimi per qualità prezzo, realizza ultrabook (e tanti, tantissimi altri prodotti). La stessa formula dei telefoni viene mantenuta anche in questo settore, per cui Mi Notebook Air è l’ideale se non volete spendere 2000 euro.

Il design pur essendo palesemente preso da Apple è molto elegante, e pesa solamente 1,23kg: ma il dispositivo comprende processori Intel di ottava generazione, 8GB di RAM e una memoria SSD ultraveloce da 256GB, con display IPS da 15,6 pollici.

C’è persino una scheda grafica dedicata Nvidia MX150 con 2GB di RAM, che però non compromette un’ottima durata della batteria (si parla di 6 o 7 ore).

Dell XPS 13 (2018)

Nel titolo del paragrafo abbiamo volutamente inserito il Model Year di questo XPS 13, che rispetto al passato ha fatto passi da gigante e ora è L’Ultrabook per eccellenza (sempre che non abbiate limiti di spesa).

A differenza del 15, che è un po’ più pesantino, il Dell XPS 13 pesa circa un kg e nella sua versione più potente dispone di un processore Intel i7 8Gen, con 16GB di RAM, 512 di SSD e uno schermo touch: il tutto a 1800 euro. Se non volete prestazioni così elevate, potete rimanere intorno ai 1500 avendo comunque 8GB di RAM e 256 di SSD (Intel i5).

 

 

Commenti

Scrivi il tuo commento